Brus

Categoria principale: FORMAGGI IN ITALIA

Luogo di produzione: Regione Piemonte

Materia prima: Formaggi da latte caprino-ovino-vaccino, latte, erbe aromatiche, liquore

Caseificazione: I formaggi, privati della crosta, vengono tagliati a cubetti e spesso viene aggiunto del latte per ammorbidire il composto. L’impasto viene introdotto in contenitori di plastica o vetro e lasciato fermentare per 20-30 giorni. Durante questo processo di fermentazione vengono aggiunte delle erbe aromatiche. Raggiunta la cremosità e l’odore voluto si blocca la fermentazione con la grappa o con il cognac.

Stagionatura: L’ideale è lasciar stagionare il prodotto per due mesi.

Caratteristiche: Questa preparazione casearia presenta un colore bianco paglierino, ha una granulometria fine, un odore e un sapore molto intenso.

Curiosità: Il termine BRUS deriva, molto probabilmente, da bruciare, la tipica sensazione che si prova in bocca appena si assaggia questo formaggio. Esistono molti detti associati al Brus come: “solo l’amore è più forte del Brus” oppure “un formaggio esplosivo che ha bisogno di un artificiere”.