Saras del Fèn

Categoria principale: FORMAGGI IN ITALIA

Luogo di produzione: provincia di Torino, nei comuni della Comunità Montana delle Valli Pinerolesi

Materia prima: siero di latte caprino-ovino-vaccino, latte, sale

Caseificazione: Il siero viene portato a 70°C, viene aggiunto un 5/15% di latte caprino-ovino-vaccino e viene portato il tutto a 85°C. Raggiunta la temperatura si aggiunge un acidificante per avere la formazione dei fiocchi che salgono in superficie. Si prosegue il riscaldamento fino a 95°C per asciugare il più possibile il prodotto. La ricotta viene estratta e messa in teli di lino per facilitarne lo spurgo. La salatura può avvenire in pasta oppure a secco.

Stagionatura: Da 21 giorni a 3 mesi, effettuata in cantine o grotte. Al termine della stagionatura il prodotto viene avvolto in uno strato di fieno.


Caratteristiche: è una ricotta di media-breve stagionatura, ha una forma tondeggiante e una pasta finemente granulosa di colore bianco avorio. Inizialmente il sapore è latteo, ma poi intensifica con la stagionatura.

Curiosità: La più antica attestazione del Saras del Fèn risale al 1267-68 contenuta nella Miscellanea Valdostana. Il fieno utilizzato è ottenuto da erba locale essiccato all’ombra nel periodo primaverile-estivo.