Shofar

Origine: lo Shofar è uno strumento musicale a fiato, usato principalmente durante alcune cerimonie solenni nella religione ebraica.
 
Descrizione: viene ricavato da un corno di animale puro, solitamente ariete (montone), poichè si suona principalmente in ricordo del passo dell'antico testamento che parla del mancato sacrificio di Isacco, figlio di Abramo, quando lo stesso Abramo sacrificò al posto del figlio un montone che si era impigliato con le corna in un cespuglio vicino a loro.
 
Realizzazione: può essere realizzato anche con corna di capra e di antilope.
Prima il corno viene sezionato vicino alla punta, poi si crea un foro che viene successivamente lavorato per renderlo più pratico al suono. Infine in base alle varie usanze, viene sgrezzato e lucidato.
 
 
Fonte: Davide De Vettor